mozione

Movimento 5 stelle Monteriggioni

 

Considerazioni sulla mozione presentata dal M5S Monteriggioni sulla viabilità Siena Nord ...... mozione integrale

 

Il gruppo consiliare Movimento 5 Stelle Monteriggioni, ha presentato al Consiglio Comunale del 22 agosto, una mozione per cancellare dal piano complessivo della futura viabilità di Siena Nord, il progetto che prevede il raddoppio dell’attuale via di uscita dalla superstrada Siena Nord, e la chiusura dell’attuale ingresso alla superstrada da via Toscana.

Prima di spiegare l’esito della mozione, è necessaria una breve premessa su cosa prevede ad oggi il progetto di risistemazione della viabilità Siena Nord, e il nuovo ingresso dalla superstrada.

Il progetto complessivo prevede in grandi linee le seguenti opere:

1. La costruzione della rotatoria all’uscita Siena Nord, e una strada che dalla stessa raggiunge il cento commerciale di Montarioso. I lavori sono attualmente in corso ed in via di completamento.

2. Allargamento del cavalcavia sotto il quale passa la via d’ingresso a Belverde (via Sardegna), e chiusura dell’ingresso per Belverde mediante attraversamento della via di uscita superstrada Siena Nord. Anche questi lavori sono attualmente in via di completamento.

3. Costruzione di una strada di collegamento tra la nuova rotatoria e la statale Chiantigiana, passando per il quartiere della Rinfusola. La prima parte di questa strada è a carico del Comune di Monteriggioni, ed è in via di ultimazione, mentre la restante parte risulta a carico di interventi di edilizia privata che risultano ad oggi interrotti. Di fatto tale via si interrompe con la fine del primo tratto di competenza comunale.

4. La costruzione di un’ampia rotatoria su cui confluiscano la strada Chiantigiana, via Fiume e l’uscita della superstrada Siena Nord. Tale rotatoria prevista sul territorio del comune di Siena, sostituirà l’attuale (uscita Belverde e superstrada).

5. In ultimo, si prevede la chiusura dell’attuale ingresso alla superstrada SienaNord da via Toscana, sostituita dalla costruzione di una seconda corsia adiacente all’attuale uscita Siena Nord – Belverde.

 

 

Sebbene siano diversi i dubbi e le criticità dell’intero piano di viabilità sopra descritto, la mozione presentata riguarda specificatamente l’ultimo punto descritto, che a nostro avviso e di molti cittadini della zona, presenta degli svantaggi e un notevole peggioramento della vivibilità dell’area interessata.

 

Come riportato nella mozione stessa, tale modifica della viabilità comporta:

la concentrazione del traffico attualmente diviso in due strade separate, in un'unica carreggiata a ridosso del quartiere residenziale di Belverde;

l’aumento considerevole del numero di mezzi circolanti sulla rotatoria allo sbocco dell’uscita Siena Nord,

la concentrazione e l’aumento sensibile dell’inquinamento atmosferico da gas di scarico, e acustico, sul versante del quartiere di Belverde;

l’impossibilità per i pedoni provenienti da Belverde, di attraversare la futura carreggiata a doppia circolazione, per raggiungere la zona di Montarioso;

 

Per venire ai fatti, la mozione è stata bocciata sia dalla maggioranza sia dagli altri due consiglieri dell’opposizione. Quello che non convince, a prescindere dall’esito della mozione, sono le dichiarazioni prima del voto, nelle quali si è parlato in modo generale del progetto complessivo, come se la mozione intendesse rifiutare in toto tutto il progetto, o addirittura fermare i lavori già in corso, senza entrare minimamente nel merito specifico della problematica in discussione.

Il dubbio è: i consiglieri hanno interpretato male la mozione (a noi risulta chiarissima), o si è trattato di un’arrampicata sugli specchi, per chiudere velocemente la questione, per scopi politici o per convenienza?

La questione riguarda esclusivamente il progetto del raddoppio dell’uscita della superstrada SienaNord: un progetto non ancora esecutivo e che non partirà fintanto che non ci saranno i finanziamenti necessari.

A prescindere dalla futura rotatoria in progetto sul territorio del comune di Siena, gli svantaggi del doppio senso di circolazione sul lato di Belverde rimangono notevoli.

Tralasciando l’esito della mozione, auspichiamo comunque che il Consiglio Comunale prenda in seria considerazione questa problematica, e quando sarà il momento, rivaluti serenamente, con responsabilità, il contenuto della mozione.

Il Movimento 5 Stelle di Monteriggioni continuerà a vigilare e tenere informati i cittadini sullo sviluppo della vicenda.